top of page

Alimentazione nella fertilità (progetto in collaborazione con Campagna Amica)

Sempre più studi scientifici dimostrano come gli interferenti endocrini (sotto forma di pesticidi, medicinali, cosmetici, prodotti industriali, additivi, materiale plastico…ecc) siano capaci di alterare il normale equilibrio ormonale e potenzialmente, di danneggiare l'organismo. Li troviamo ovunque, nel cibo, nell’aria, nei mobili, nei giocattoli, nei tessuti, nei prodotti cosmetici e di conseguenza li inaliamo, li mangiamo e li assorbiamo attraverso la pelle.

Le preoccupazioni in merito agli interferenti endocrini (IE)n sono in costante aumento. Da diversi decenni c'è stato un significativo aumento dell’incidenza di malattie e disturbi legati agli ormoni. La rapidità di questo aumento esclude che i fattori genetici possano essere l’unica spiegazione plausibile. È difficile valutare l'impatto completo dell'esposizione umana agli IE perché gli effetti avversi si sviluppano in modo latente e sono visibili solo a distanza di molti anni.


Gli IE possono interferire con il sistema riproduttivo influendo negativamente sulla sintesi, azione e metabolismo degli ormoni sessuali steroidei che a loro volta possono causare problemi di sviluppo e fertilità, infertilità e tumori ormonali.


Gli IE possono dunque influenzare gravemente sia la riproduzione maschile che femminile. Diversi studi hanno riscontrato una diminuzione del numero di spermatozoi, una ridotta motilità e una morfologia anormale degli spermatozoi. Nella donna, alcuni IE sono stati associati a un ciclo irregolare, sindrome dell'ovaio policistico, endometriosi, pubertà precoce o ritardata.


Alla luce di ciò non ci si può occupare di alimentazione nella prevenzione e supporto della fertilità senza tener conto della provenienza, la filiera e la modalità di produzione della materia prima. Nasce così l’idea di un progetto integrato tra Dr. Fertility and Food e Campagna Amica sul territorio Trentino. Un filo diretto tra il campo e quello che si porta sulle tavole, non solo in termini di sano, incontaminato, biologico ma anche di filiera corta, sostenibilità e impatto ambientale.


Obiettivi del progetto:

  1. Fornire, oltre alla terapia nutrizionale, una lista di produttori, coltivatori, allevatori di Campagna amica, creando un contatto diretto con gli stessi presso i vari punti di vendita

  2. Sensibilizzare i consumatori sull’importanza della scelta consapevole di prodotti locali e di agricoltura sostenibile

  3. A lungo termine, raccolta dati osservazionali sull’andamento della produttività locale e possibili effetti in termine di salute nei consumatori

  4. Possibilità di un convegno/congresso che veda coinvolti più figure professionali.

Scarica qui la di produttori, allevatori ed aziende della zona Trentino.


Elenco aziende agricole
.pdf
Download PDF • 4.45MB


Campagna amica a supporto dell’alimentazione nella fertilità. La materia prima alla base della scienza.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page